LA TAC DI AMS

September 29th, 2012

Da quando è operativo sulla Stazione Spaziale Internazionale, dal maggio 2011, AMS effettua misure di precisione di raggi cosmici, protoni e nuclei di elio, con una sensibilità mai raggiunta prima.

L’immagine rappresenta una “tomografia”: una ricostruzione del materiale della sommità dello strumento ottenuta utilizzando il rapporto tra il flusso di protoni e il flusso dei nuclei di elio. Lievi variazioni delle probabilità di interazione di questi nuclei con i diversi materiali del detector sono utilizzate per tracciare le disomogeneità del materiale stesso: si possono facilmente riconoscere viti, schede elettroniche e interfacce meccaniche.