TERMINATO IL ROLLOVER

March 6th, 2011

Il 28 febbraio l’Endeavour ha completato il rollover, operazione durante la quale è stato portato dall’OPF al VAB.

Per noi è stato davvero emozionante osservare questo veterano dello spazio, che porterà AMS-02 sulla Stazione Spaziale, mentre attraversava con cautela il Kennedy Space Center, trasportato su un apposito camion giallo per meno di 500 metri. Nella figura in alto potete vedere la Collaborazione in posa e lo Shuttle sfilare dietro di noi.

Credit: NASA

Nel VAB lo Shuttle viene preparato per essere unito al tank e infine portato alla rampa di lancio, operazione prevista per il 9 marzo, lo stesso giorno dell’atterraggio del Discovery.
Qui, nella bay, incontrerà AMS-02 e gli altri payloads.
Il 16 marzo infatti, con due giorni d’anticipo rispetto alla tabella di marcia precedentemente diffusa, lo spettrometro sarà installato dentro il canister e poi trasportato dalla SSPF alla rampa il 23 marzo.

Il canister accompagnerà AMS-02 fino alla Payload Changeout Room (PCR): qui avverranno due installazioni successive, la prima nel Payload Ground Handling Mechanism (PGHM), la seconda nell’Orbiter Payloads Bay (OPLB) dove prendono posto tutti i payload previsti nella missione, come mostrato nella figura in basso.

In questi ultimi giorni alla SSPF sono in corso le simulazioni di routine, da adesso e fino all’11 marzo nella configurazione con lo spettrometro acceso. Nel frattempo una piccola e importante parte dell’esperimento, il laptop di AMS-02, ha già cominciato a subire il bombardamento da parte dei raggi cosmici, da quando, il 26 febbraio, è arrivato sulla Stazione Spaziale portato dal Discovery.
Dal momento che tra il 14 e il 16 marzo tutte le operazioni e le squadre del POCC verranno spostate a Houston – JSC da dove controlleremo l’esperimento durante il lancio, ne abbiamo approfittato per scattare alcune foto ricordo con l’equipaggio della missione STS-134.