L’AGENDA DI AMS-02

February 3rd, 2011

Per AMS-02 il 2011 è cominciato con numerosi test: dopo il “power quality test” che ha dato riscontri positivi così come il test delle interfacce, siamo passati all'”ISS end-to-end DAQ test” che è durato quattro giorni dal 17 al 21 gennaio ed è stato effettuato dal JSC a Houston con lo spettrometro acceso. Una volta spento lo strumento, ci siamo concentrati sugli ultimi dettagli dell’integrazione: abbiamo vagliato tutte le coperte MLI e incollato anche lo sticker della missione STS-134. In questi giorni sono in corso molte riunioni tecniche, la maggior parte delle quali dedicate ai software. Per esempio lunedì 31 gennaio, sempre al JSC, è stato il giorno del Collaboration Technical Interchange Meeting.

Al JSC-Houston i monitor sono pronti per la simulazione end-to-end.

Da qui al 19 aprile, ore 19:48 in Florida, AMS-02 ha alcuni “appuntamenti”:

QUANDO (aggiornato al 13 marzo)
COSA
31 gennaio – 4 febbraio Software Review meeting
7 – 28 febbraio Simulazioni delle operazioni di volo e test nella flight spare
24 febbraio Lancio della STS-133 (finestra di lancio fino al 6 marzo)
28 febbraio Rollover dell’Endeavour (dall’OPF al VAB)
1 – 15 marzo Ultimi test e controllo dei software con AMS-02 acceso
10 marzo Rollout dell’Endeavour (dal VAB al PAD)
15 marzo All’SSPF AMS-02 viene messo nel canister
18 marzo Rotazione del canister in posizione verticale
21 marzo AMS-02 nel canister viene portato alla rampa di lancio
21 marzo Il canister è caricato nella PCR (payload change-out room)
22 marzo AMS-02 è installato nella PLB (payload bay)
28 – 30 marzo
Test IVT sullo shuttle per verificare la funzionalità del payload e le interfacce
31 marzo – 1 aprile
Terminal countdown demonstration test (TCDT) – training prima del lancio
6 aprile Test della STS e test end-to-end
7 – 11 aprile Ispezione finale del rivelatore
19 aprile Lancio della STS-134 alle 7:48 p.m. EDT
(finestra di lancio fino al 2 maggio)

Fino al 15 marzo, quando AMS-02 sarà montato nel canister, le attività verranno effettuate nella High Bay: 3 o 4 simulazioni interne e alcune simulazioni aggiuntive con Marshall (HOSC); poi una simulazione del count down per il lancio, l’avvitamento al Power Distribution System (PDS); la rimozione della scorta esterna di gas del TRD e la misura finale del peso. Tutte le successive attività avverranno sulla rampa di lancio.