IL PRIMO EVENTO

July 21st, 2010

La prima particella ha attraversato il magnete permanente di AMS-02: si tratta un muone, che passando attraverso il campo magnetico e tutti i piani del tracker di AMS-02, ha dato il via all’acquisizione dei dati da raggi cosmici.
Mentre l’integrazione dello spettrometro sta per finire, i sotto sistemi di rivelazione sono di nuovo operativi e stanno cominciando a registrare i primi segnali di raggi cosmici.
Anche il Silicon Tracker nella sua nuova configurazione a 9 piani, adattata per il magnete permanente, lavora a dovere: nell’immagine ricostruita al computer si vede uno dei primi muoni che attraversa l’intero spettrometro lasciando un segnale che ci permette di ricostruirne la traccia.
Nei prossimi 15 giorni il detector subirà numerosi test e l’integrazione finale delle thermal blankets. Poi, sempre al CERN, AMS-02 sarà sottoposto alla calibrazione finale, operazione che prevede l’invio di un fascio di particelle di alta energia.
A questo punto l’esperimento sarà pronto a partire e lascerà Ginevra a bordo di un C5 dell’US Air Force per raggiungere il KSC in Florida.