UNA QUESTIONE DI ORDINE

June 14th, 2010

La reintegrazione dei subdetector sull’esperimento AMS, che ora è nella configurazione magnete permanente, deve seguire un ordine preciso. Il primo turno è toccato ai tubi del TTCS, poi è stato aggiunto l’ACC, il Tracker, il TAS, lo Star Tracker, il TRD con l’UTOF … e la serie continua con il TRDGAS, la LUSS e infine i radiatori Main del TCS. Parallelamente viene integrato il Multy Layer Insulation (MLI), che rivestirà l’intero esperimento.


Da sinistra a destra, dettagli di: TTCS tubing, ACC, Tracker, TAS, Star Tracker, TRD + UTOF, TRDGAS e LUSS.


Seguire questa sequenza è necessario per evitare interferenze meccaniche e, allo stesso tempo, permettere tutte le operazioni di saldatura certificate. In ogni caso, non appena un sottosistema è pronto viene immediatamente messo in coda per l’integrazione!