LO STIAMO RISCALDANDO

May 12th, 2010

Dopo essere tornato casa, nella sala di integrazione all’interno del building 867 del CERN, AMS verrà sottoposto alla sostituzione dei magneti. Al momento la camera a vuoto che contiene il criostato, che serve a sua volta a mantenere il magnete intorno allo zero assoluto, si sta riscaldando. Per prima cosa sono stati rimossi circa 1000 litri di elio superfluido. Con molta cautela, l’elio è stato portato a una temperatura di 4 K e successivamente estratto, allo stato gassoso, tramite dei grossi tubi. In questa fase è molto importante assicurarsi che tra le diverse parti del criostato, non vi siano differenze di temperatura  superiori ai 30 K. Queste potrebbero stressare lo strumento e danneggiarne la struttura meccanica. 



Il processo di riscaldamento, che dura in tutto due settimane, terminerà tra circa sette giorni. Ma perché dobbiamo riscaldare AMS? Soltanto quando la camera a vuoto e il suo prezioso contenuto saranno portati a temperatura ambiente, sarà possibile sostituirla con la camera a vuoto, cosiddetta “modello di volo di riserva”, che contiene il magnete permanente. Sia la camera che il magnete arriveranno al CERN dall’Istituto RWTH I. Physikalisches di Aquisgrana in Germania, intorno al 15 maggio. Li stiamo aspettando!